Carta N26 limiti di prelievo e di pagamento

su
Gnius
immagine al post Carta N26 limiti di prelievo e di pagamento

Oggi approfondiamo i vari limiti della carta N26, perché essendo una carta conto ha limiti sia all’uso come carta di credito sia limiti all’uso come conto corrente.
In particolare vedremo per la carta N26 limiti di prelievo, i limiti sui pagamenti , e limiti sulla ricarica della carta prepagata tedesca, perché come ogni carta anche con la card N26 non si possono superare determinate cifre.
Vediamo nel dettaglio, quindi, quali sono i limiti di spesa delle carte prepagate N26 e quali sono i loro limiti di prelievo ed i loro limiti di ricarica.

Carta N26 limiti di prelievo

Per quanto elevati anche la carta N26 ha alcuni limiti che non possiamo superare.
Pertanto è alquanto importante conoscere quali sono questi limiti se siamo possessori di una carta N26.
Altrettanto importante è sapere che ci sono limiti di pagamento diversi a seconda se si usa la carta prepagata N26 come carta o se si usa la carta prepagata N26 come conto.

Limiti sui prelievi

C’è da fare una distinzione tra prelievo e pagamento, per la Carta N26 limiti di prelievo si intende il prelievo di contante dagli sportelli automatici, e non l’invio di denaro.
La quantità massima di denaro da inviare è spiegato nei limiti sui pagamenti.
Con la carta N26 i limiti di prelievo sono molto più alti di un normale bancomat.
Difatti con la carta prepagata N26 possiamo prelevare dai bancomat e dagli ATM all’estero fino a 2.500 euro al giorno.
Il limite mensile dei prelievi dipende dalla quantità di denaro presente nella carta.
Questo perché non c’è un limite mensile, quindi a seconda del mese possiamo arrivare a prelevare dai 70.000 euro fino a 77.500 euro al mese.

Limiti sui pagamenti

Se usiamo i servizi da conto corrente della carta N26 per inviare denaro ad altri conti correnti abbiamo i seguenti limiti sui bonifici da non poter superare:
Se il bonifico viene fatto con MoneyBeam verso un conto N26 il limite giornaliero massimo è di 1.000 euro.
Se il bonifico viene fatto con MoneyBeam verso un conto di un’altra banca il limite giornaliero massimo si abbassa a soli  100 euro.
Il totale dei movimenti sui bonifici non può superare i 50’000 euro al giorno.

Anche la N26 ha i suoi limiti di plafond da carta di credito.
Perciò se usiamo la carta N26 come carta di credito abbiamo i seguenti limiti da non poter superare:
Possiamo effettuare pagamenti di acquisti per un massimo di 5.000 euro al giorno.
Possiamo effettuare acquisti pagando con la carta fino ad un massimo di 20.000 euro al mese.

Limiti sulla ricarica

La carta conto N26 non prevede limiti sulle ricariche che possiamo fare sulla carta.
I limiti dipendono più che altro dai mezzi che utilizziamo per ricaricare i soldi sulla carta.
Per fare un esempio concreto sappiamo che possiamo ricaricare la carta N26 con PayPal.
Di conseguenza il limite che abbiamo è quello di PayPal che sui conti non verificati ha il limite di soli 2.500 euro l’anno.
Quindi il massimo che possiamo fare tra la carta N26 e PayPal con un conto non verificato è al massimo 2.500 euro all’anno.
Come risultato abbiamo che il limite sulla ricarica della carta N26 in realtà dipende dal mezzo che usiamo per effettuare le transazioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi