I costi di Carta N26. Quali sono i costi di gestione e di servizio della carta conto tedesca

su
Gnius
immagine al post I costi di Carta N26. Quali sono i costi di gestione e di servizio della carta conto tedesca

Abbiamo sempre scritto che la carta N26 è gratuità nella versione base, sia nell’uso della carta di credito prepagata che del conto corrente associato, ma ci sono dei costi che comunque siamo costretti a pagare.
C’è da dire che purtroppo ci sono alcuni costi della Carta N26 che non riguardano direttamente la banca N26.
Difatti per tutti i conti correnti all’estero dobbiamo versare un’imposta di bollo di 34,20 euro come se fosse un conto in Italia.
Si può evitare di pagare questa imposta di bollo solo a condizione che il valore di giacenza medio annuo della carta prepagata sia inferiore a 5.000 euro.

I costi di Carta N26

In più i costi di carta N26 variano a seconda del tipo di carta che abbiamo preso.
Come abbiamo visto nella descrizione delle carte conto N26 abbiamo 3 tipi di card N26 che possiamo richiedere.
Ognuna di esse è dedicata al tipo di uso che se ne fa, sia per motivi personali sia per motivi di lavoro, e offrono servizi che giustamente vanno pagati.
Il costo di questi servizi può essere mensile, o annuale, ma spesso il costo annuale della carta N26 viene comunque diviso in mensilità.

I costi fissi

Abbiamo detto che tutte le carte N26 hanno il costo fisso dell’imposta di bollo di 34,20 euro, ma a seconda del tipo ci sono costi fissi diversi.
Vediamo quali sono.
Non ci costi di carta N26 base o business tranne l’imposta di bollo.
Invece per quanto riguarda i costi della carta N26 Black c’è un canone di 7,90 euro al mese. Il canone è annuale con rinnovo automatico e si può disdire presentando la domanda di disdetta almeno un mese prima della scadenza annuale del canone.
Per ultima i costi della carta N26 Metal, il canone mensile sale a 16,90 euro al mese. Anche qui la durata è di un anno con rinnovo automatico e va presentata la disdetta con un mese di anticipo rispetto alla scadenza annuale del canone.

I costi per servizio

A seconda della carta N26 scelta, e quindi dei servizi ad essa associati ci sono altri costi da sostenere, oltre al canone mensile che abbiamo visto sui costi fissi.
Sono servizi come la richiesta di una carta N26 nuova nel caso la vecchia si sia rotta, o richieste di informazioni sul conto per spese sospette che vogliamo indagare.
Vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

Costo della carta sostitutiva

Se rompete o smarrite la carta N26 e chiedete una carta sostitutiva dovrete pagare 10 euro sia per la carta N26 base che per la carta N26 Black, mentre per la carta N26 Metal il costo sale a 60 euro.
Solo per le carte N26 base e N26 Black c’è la possibilità di chiedere la consegna rapida, da 1 a 3 giorni dalla data di richiesta, e costa 25 euro.

Servizio di anticipo denaro

Carta N26 ha un servizio molto comodo quando si sta all’estero ed è il servizio di anticipo di denaro.
In casi di emergenza si può chiedere di ritirare 500 euro con un costo forfettario di 130 euro.
Per fare un esempio concreto, questo servizio è utile nel caso in cui stiate all’estero e non riuscite a ricaricare la carta N26, oppure non vi hanno ancora non vi è stato accreditato lo stipendio.
Chiedendo l’anticipo di denaro potrete avere la liquidità necessaria.
Questo servizio è possibile in quelle nazioni dove è presente e lavora il circuito di Western Union.

Prelievo in valuta estera

Se prelevate all’estero denaro diverso dall’Euro, per ogni tipo di carta N26, c’è un costo di commissione pari all’1,7% dell’ammontare del prelievo.
Per fare un calcolo rapido pensate che ogni volta che prelevate dal bancomat il corrispettivo di 100 euro  in valuta estera dovrete pagare 1,70 euro.
Attenzione! Se non avete la copertura per questo prelievo allora vi saranno addebitati altri 3 euro.

Costo informazioni conto

Ci sono alcuni servizi di avvisi o di richiesta informazioni che hanno un costo extra.
Per esempio gli avvisi di pagamento sulla carta N26 costano 3 euro l’uno, solo il primo è gratuito.
Come le altre banche si può richiedere una indagine sulle transazioni effettuate con la carta N26, un servizio utile quando si ha il sospetto che vi hanno clonato la carta e volete sapere meglio come sono stati spesi quei soldi.
Questo servizio per la carta N26 costa solo 1 euro  al quale però vanno aggiunti i costi del servizio delle banche coinvolte nella transazione.

Inoltre c’è un servizio per la visura delle informazioni bancarie che costa di 25 euro.
Non è un servizio che si usa spesso, anzi, è piuttosto raro, ma può essere richiesto per motivi legali o finanziari.
Il costo è praticamente lo stesso per ogni banca, istituto finanziario e gestore di carte di credito.

Se ne volete sapere di più potete vedere tutti i servizi e i costi relativi ad ogni tipo di carta sul sito di N26.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi