A ottobre aumenti in bolletta di luce e gas

su
Gnius
immagine al post A ottobre aumenti in bolletta di luce e gas

Si, lo so, prima l’aumento del diesel, ora gli aumenti in bolletta di luce e gas.
Settembre è sempre un mese brutto da questo punto di vista.
Aspettiamoci un aumento già dal prossimo mese della bolletta della luce del 2,6%, e un aumento della bolletta del gas del 3,9%.

A ottobre aumenti in bolletta di luce e gas

Di quanto sono gli aumenti in bolletta di luce e gas

A partire dal 1° ottobre, quindi per il periodo del quarto trimestre di quest’anno, dobbiamo aspettarci un rialzo dei costi in bolletta per energia elettrica e gas.
Rispetto al trimestre precedente andremo a pagare l’energia elettrica il  2,6% in più, mentre pagheremo il gas addirittura il 3,9% in più.
Una brutta sorpresa soprattutto per il costo del gas, che nei mesi scorsi aveva subito una diminuzione del prezzo dal 6,9% al 9,9% massimo, ma soprattutto perché arriva nel periodo in cui accendiamo i termosifoni.

Perché aumentano gas e luce

Gli aumenti in bolletta di luce e gas non riguardano tanto gli andamenti dei mercati per incidenti e attacchi, come si può pensare viste le notizie ai telegiornali, ma molto è dovuto dalla riduzione della produzione di gas in Olanda, paese dal quale acquistiamo grandi quantità di gas metano, e alcune nuove regole  che hanno reso meno conveniente l’uso dei gasdotti fin’ora utilizzati per trasportare il gas in Europa.
In pratica non siamo i soli in Europa ad avere questi aumenti sul gas.
Analizzando le cause dei rincari del gas naturale alla fine abbiamo un semplice aumento dei prezzi per la materia prima, per i motivi su scritti, che ha portato un aumento del prezzo d’acquisto all’ingrosso.

Diversa è invece la ragione per l’aumento del costo dell’elettricità.
Aumentano il costo della bolletta della luce, cito testualmente, per “i timori per un possibile calo della produzione francese nei prossimi mesi, a causa dei problemi di alcune centrali nucleari”.
Qual’è la questione?
Si sono accorti di alcuni problemi di costruzione sui generatori di vapore di 6 centrali nucleari francesi. Probabilmente dovranno essere riparati e quindi andranno spente le centrali, almeno in parte.
La conseguenza è minor elettricità prodotta.
Vien da se che le aziende italiane si sono organizzate per acquistare elettricità da altre fonti, che però costano un po’ di più.
La cosa più brutta è che questo aumento si va ad aggiungere con l’aumento dell’elettricità che avevamo già avuto durante l’estate, lo avevamo scritto in questo articolo.

Quanto pagheremo in più

Ok, ma quanto peserà sul nostro portafoglio tutti questi rincari?
Arera dice che per l’elettricità la spesa per la famiglia media in quest’anno sarà di circa 559 euro, fatevi voi i conti, io già so che a casa mia si spende di più.
Questo significa che l’anno la stima della spesa è di circa 575€.
Per la bolletta del gas la spesa di quest’anno della famiglia tipo sarà di circa 1.107 euro, invece per chi è ancora nei servizi tutelati pagherà più o meno come ha pagato nell’anno scorso.
Il che significa che l’anno prossimo la spesa sarà di oltre 1.150 euro.
A conti fatti spenderemo almeno 75 euro in più, se tutto va bene.

Cosa dice Arera sugli aumenti

Vi riportiamo quanto detto da Stefano Besseghini, presidente di Arera:

“Le variazioni tariffarie di questo ultimo trimestre ci consegnano un 2019 in cui i costi energetici hanno mantenuto una sostanziale stabilità nel medio periodo” e continua con: “un sistematico lavoro di revisione degli oneri generali per recuperare tutti gli spazi possibili a vantaggio di consumatori e aziende”

Francamente come un aumento sia a vantaggio dei consumatori mi resta difficile capirlo, ma in sostanza la revisione dei costi è dovuta da un periodo, per quanto breve, di stop degli aumenti e da problemi per lo più tecnico politici.
In pratica viene spiegato che l’aumento è la conseguenza della situazione produttiva di gas ed energia elettrica in difficoltà.
In pratica aumentano i prezzi perché aumentano i costi,  che è un po’ come dire che aumentano perché aumentano.

Le associazioni dei consumatori calcolano che con questi aumenti in bolletta di luce e gas finiremo quest’anno pagando 52 euro in più a famiglia.
Il Codacons invece calcola che questo rincaro sarà di soli 18 euro, quindi 4,5 euro in più al mese.
Vedremo chi avrà ragione.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi