Mini IMU – Esempio di Calcolo per la Prima Casa

su
Gnius
immagine al post Mini IMU – Esempio di Calcolo per la Prima Casa

Quando si parla di mini IMU si fa riferimento alla tassa sul possesso della prima casa da pagare ogni anno nella dichiarazione dei redditi,
cambia di anno in anno nel caso in cui il comune di appartenenza abbia apportato delle modifiche sull’aliquota.
Nella definizione di prima casa rientrano anche le relative pertinenze, i fabbricati rurali ed i terreni agricoli.
Vediamo un esempio calcolo Mini IMU per la Prima Casa, così da non arrivare impreparati al momento della dichiarazione dei redditi.

Esempio calcolo Mini IMU

Sono molti i capoluoghi di provincia ed i singoli comuni che hanno modificato l’aliquota sulla prima casa quest’anno,
di conseguenza si aspettano di riscuotere la differenza sull’imposta pagata dai propri concittadini.
Per questo un esempio calcolo Mini IMU è importante per capire quanto dobbiamo pagare.
Numerosi sono i comuni in cui l’aliquota sul possesso della prima casa ha subito delle leggere differenze ed è stata portata ad esempio al 6 per mille.
Prima di effettuare i pagamenti dovuti, è bene controllare la situazione del proprio comune di appartenenza.

Esempio calcolo Mini IMU della prima casa

Per sapere con esattezza a quanto ammonta il corrispettivo da pagare per la tassa sul possesso della prima casa,
è necessario conoscere l’aliquota aggiornata del proprio comune di appartenenza.
Una volta stabilito questo dato, il calcolo della mini IMU diventa piuttosto semplice.

Sia chi conosce tutti gli aspetti del calcolo della Mini IMU, sia chi non è avvezzo a questo tipo di calcoli,
preferisce utilizzare tool e strumenti di calcolo pensati apposta per la Mini IMU.
Questi strumenti si chiamano di solito simulatori di calcolo, e molti siti di economia li offrono gratuitamente.
Sono l’ideale per fare un esempio calcolo Mini IMU, e capire quanto ci viene a costare quest’anno la tassa.

E’ sufficiente infatti inserire in un simulatore di calcolo i dati della propria abitazione, come quello del Sole 24 Ore accessibile cliccando qui,
quelli relativi all’aliquota del rispettivo comune ed infine le indicazioni utili della propria condizione familiare,
così si riesce ad ottenere il calcolo esatto che dovremo poi mettere sul modulo per il pagamento delle tasse.

Con il simulatore diventa facile fare un Esempio calcolo Mini IMU reale, così da sapere quanti soldi ci chiede lo stato quest’anno.
Dopo aver ottenuto il calcolo esatto potrete stampare il modello F24 da pagare presso un qualsiasi sportello bancario.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi