Chi può fare fattura elettronica

su
Gnius
immagine al post Chi può fare fattura elettronica

A breve entreremo nel nuovo sistema di fatturazione elettronica, tuttavia è importate saper chi può fare fattura elettronica e da chi dobbiamo riceverla.

Chi può fare fattura elettronicaLa fattura elettronica è stata introdotta inizialmente per permettere alla Pubblica Amministrazione di gestire in modo più trasparente ed ecologico, il sistema di fatturazione per gli acquisti effettuati durante l’anno.

Chi può fare fattura elettronica

Oggi la fattura elettronica può essere fatta dunque dalle aziende e imprese che collaborano con le PA,
tuttavia non solo questa può essere emessa anche dalle imprese B2B,
ossia per regolare gli acquisti che avvengono tra due aziende private.

Oppure si può scegliere di emettere le fatture elettroniche nei confronti delle persone fisiche, che effettuano un acquisto presso una società o impresa.

Quindi la fattura elettronica a chi va fatta?

Al momento questa dev’essere gestita solo per le pubbliche amministrazioni, ma a breve dovrà essere emessa per tutti sia aziende sia privati.
Infatti, se il disegno di legge dovesse essere approvato in via definitiva,
la fattura elettronica dal 2019 sarà invece obbligatoria per tutti,
al fine di contrastare l’evasione fiscale.

A cosa serve la fattura elettronica

La fattura elettronica serve a gestire meglio dal punto di vista fiscale e ambientale, le aziende e le pubbliche amministrazioni.
I suoi vantaggi sono:
– Minor impiego di carta e stampante
– Semplicità di conservazione e riduzione degli spazi per l’archiviazione
– Controllo vigile e regolare del fisco sulle fatture emesse e ricevute
– Aumento dei controlli e lotta all’evasione fiscale.

Fattura elettronica costo

La fattura elettronica non presenta dei costi specifici a meno che non si provveda a pagare un servizio sul PC che ne permetta la gestione, archiviazione e invio.
Infatti, nel caso non si desideri installare un software specifico sul proprio PC,
basta andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate e registrare la propria azienda.

Dopo di ché è possibile inviare e archiviare tutte le fatture emesse nei confronti delle pubbliche amministrazioni o privati.
Oggi la fattura elettronica è accettata anche dalla Camera di Commercio per gli acquisti tra imprese,
anche in questo caso non sono previsti ulteriori costi per la sua emissione.
Dunque, l’unico costo può essere quello del gestionale, nel caso non si voglia utilizzare quello messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi