Opzione donna ultima ora: novità in vista

su
Gnius
immagine al post Opzione donna ultima ora: novità in vista

Ci sono novità sul tema pensioni, e, nello specifico, sul rinnovo Opzione Donna ultima ora 2018,
indicato come parte integrante della riforma delle pensioni che il Governo Conte si impegnerà a mettere in atto.
Vediamo nello specifico di che cosa si tratta.

Opzione donna ultima ora

Proroga Opzione donna ultima ora

Orietta Armiliato, amministratrice del Comitato Opzione Donna Social, ha voluto fare chiarezza a proposito della proroga Opzione Donna,
che prevede il pensionamento con l’uscita anticipata dal lavoro a 57 anni di età per le lavoratrici dipendenti e 58 anni di età per le lavoratrici autonome,
con 35 anni di contributi versati, accettando un assegno pensionistico calcolato interamente sul sistema contributivo.

Tale misura sperimentale potrà essere prorogata usando le risorse al momento disponibili.
Tuttavia, Orietta Armiliato ha specificato che, per ora, è da chiarire se i requisiti contributivi ed anagrafici per l’accesso alla pensione resteranno invariati, e quanto costerà la proroga.

Novità opzione donna

Opzione Donna offre la possibilità di uscire dal mondo del lavoro anticipatamente,
tutavia è doveroso precisare che ci sono delle condizioni da accettare, e che,
a ben vedere, si tratta di condizioni che potrebbero risultare penalizzanti.

Dunque Opzione Donna prevede che si opti in toto per il sistema contributivo per il calcolo del proprio assegno pensionistico.
Rinunciando al calcolo dell’assegno pensionistico con il sistema misto e dovendo necessariamente optare per il sistema contributivo,
l’importo complessivo dell’assegno pensionistico sarebbe, secondo le stime dei tecnici, circa del 30% in meno.

Pensione anticipata donne

Nel 2019 potrebbe cambiare il requisito dell’età.
Le lavoratrici dipendenti dovranno avere un’età anagrafica di 57 anni e 7 mesi, mentre le lavoratrici autonome 58 anni e 7 mesi.
Il requisito contributivo di almeno 35 anni di contribuzione sembra che rimanga invariato.

INPS opzione donna: deroghe Amato

Ricordiamo che, appellandosi alle cosiddette deroghe Amato, è possibile accedere alla pensione anche solo con 5 o 15 anni di contributi.
Per maggiori informazioni rimandiamo al sito ufficiale dell’INPS.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi