Visite Fiscali per dipendenti privati e pubblici, novità del 2018

su
Gnius
immagine al post Visite Fiscali per dipendenti privati e pubblici, novità del 2018

Novità per le Visite Fiscali per dipendenti privati e pubblici.
In Italia si prevedono delle fasce di reperibilità che consentono le visite fiscali in orari differenti a seconda se si è dipendenti privati o pubblici.
Queste differenze portano i lavoratori ad avere fasce orarie per le visite mediche che differiscono, come riportato dalle ultime novità introdotte dal Governo.

Visite Fiscali per dipendenti privati e pubbliciLa riforma Madia ha portato in vigore il nuovo Testo Unico per il Pubblico Impiego e così da quest’anno cambia la normativa sulle visite fiscali sia per i dipendenti pubblici sia privati.
Vediamo insieme quali sono le differenze per le visite fiscali 2018.

Visite Fiscali per dipendenti privati e pubblici. Orari visite fiscali cosa cambia?

Gli orari per le visite fiscali sono differenti e possiamo vedere dalle nuove disposizioni quali sono.

Orari visite fiscali per i dipendenti privati

– Fascia Mattutina dalle 10 alle 12
– Fascia pomeridiana dalle 17 alle 19

Queste fasce orarie devono essere rispettate dal primo giorno di malattia compresi il sabato, la domenica, Natale, Capodanno, Pasqua, feste patronali e festivi.

Orari visite fiscali per i dipendenti pubblici

– Fascia mattutina dalle 9 alle 13
– Fascia pomeridiana dalle 15 alle 18

Tali fasce orarie, come per i dipendenti privati, devono essere rispettati sempre anche nei giorni festivi, a Natale, a Capodanno, a Pasqua, il sabato e la domenica.
Gli orari per uscire quando si è in malattia, sono quelli in cui non sono previste le visite fiscali.

Visite fiscali: chi è escluso?

Visite Fiscali per dipendenti privati e pubblici

Le visite fiscali 2018 per i dipendenti della Pubblica Amministrazione non sono previste nel momento in cui si soffra di:
– patologie gravi con terapie salvavita,
– infortuni sul lavoro INAIL
– Malattie professionali o causa di servizio.

Per i dipendenti privati, le visite fiscali non sono previste nel momento in cui il lavoratore abbia:
patologie gravi che richiedono terapie salvavita, oppure nel caso ci siano stati patologici connessi o sottesi a specifiche situazioni d’invalidità riconosciuta.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.