Visite Fiscali 2018 Novità e cambiamenti

su
Gnius
immagine al post Visite Fiscali 2018 Novità e cambiamenti

Le visite fiscali 2018 hanno subito alcuni cambiamenti rispetto all’anno precedente.
Il lavoratore quando si assenterà dal lavoro per motivi di malattia dovrà osservare le nuove regole.
Come riportato dalla Gazzetta Ufficiale del 2017, il regolamento è stato contenuto all’interno del Decreto Madia n. 206 del 17 ottobre del 2017.

Visite Fiscali 2018

Grazie al nuovo ordine, è possibile sapere quali sono gli orari di visita fiscale e quelli di reperibilità per la malattia.
Dunque vediamo insieme quali sono gli orari e le fasce di reperibilità per il nuovo anno.

Orari visite fiscali 2018: regole e fasce di reperibilità

Gli orari di controllo della malattia da parte di un medico fiscale è obbligatoria.
Al momento, gli orari di reperibilità obbligatoria sono:
– per la mattina dalle 9 alle 13
– per il pomeriggio dalle 15 alle 18

Gli orari per la visita del medico fiscale valgono sette giorni su sette, sono compresi i giorni di riposo settimanale e i festivi.

Reperibilità 2018: regole

Secondo quanto è riportato dall’articolo 2 del decreto Madia, si prevede che le visite fiscali possano essere effettuate con una cadenza ripetitiva e sistematica.
In base all’articolo 2 si potranno avere anche diverse fiscali durante la stessa giornata, oppure durante il periodo di malattia richiesto.
Infine, ci potranno essere delle visite fiscali anche nei giorni di festa.

Visite Fiscali 2018

Questi obblighi sono stati introdotti per riuscire a porre il massimo controllo su coloro che richiedono spesso dei permessi medici, specialmente nel settore pubblico.

Orari Inps malattia: quali sono escluse dalla reperibilità

Come riportato dal decreto Madia, restano comunque esclusi dall’obbligo di reperibilità della malattia coloro che:
– soffrono di gravi patologie che necessitano di specifiche terapie salvavita
hanno ottenuto una causa di servizio riconosciuta e rientrante nelle prime tre categorie della Tabella A
– stati patologici connessi e sottesi per l’invalidità riconosciuta superiore o pari al 67%.

Orari Inps visite fiscali 2017: assenze

In caso d’assenza alla visita fiscale, il medico dovrà contattare il datore di lavoro e successivamente si attiveranno le procedure di controllo per motivare l’assenza del paziente.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.