Cosa succede se si subisce un infortunio sul lavoro con contratto a tempo determinato

su
Gnius
immagine al post Cosa succede se si subisce un infortunio sul lavoro con contratto a tempo determinato

Cosa succede se si subisce un infortunio sul lavoro con contratto a tempo determinato?
L’infortunio sul lavoro è tutelato dalla legge per tutti coloro che operano sotto regolare contratto e quindi godono di un’assicurazione corrisposta attraverso l’Inail.
Per definizione l’infortunio sul lavoro viene tradotto come un incidente che si verifica sia all’interno dell’azienda, sia durante il tragitto per arrivare al lavoro tramite: autobus, treno o macchina.
Per saperne di più ti consiglio di leggere i nostri articoli su l’infortunio sul lavoro.

Prolungamento infortunio medico di baseMa vediamo esattamente come funziona quando l’infortunio sul lavoro accade ad un lavoratore a tempo determinato.

Infortunio sul lavoro a tempo determinato

Allo stesso modo di quanto succede per i lavoratori a tempo indeterminato, anche chi ha un contratto a tempo determinato è coperto obbligatoriamente dall’assicurazione Inail.
Nonostante ciò, se si verifica un infortunio sul lavoro, che prevede una convalescenza superiore al termine del contratto, il datore di lavoro non è tenuto a prolungare la durata del contratto di lavoro, nonostante si abbia diritto invece all’assistenza dell’Inail.

Infortunio sul lavoro cosa fare

Quando si verifica un infortunio sul lavoro è necessario che il datore, o il responsabile della struttura, chiami il pronto soccorso, o provveda a portare il lavoratore in ospedale per ricevere le cure necessarie.
Fatto ciò il datore di lavoro invierà certificato medico documentazione del lavoratore direttamente all’Inail, che corrisponderà lo stipendio a chi ha subito l’incidente, per tutto il periodo necessario alla guarigione, che in ogni caso non può essere superiore a 180 giorni.

L’infortunio sul lavoro è pagato in base allo stipendio del lavoratore e prevede all’inizio una somma pari al 90% del mensile ricevuto, dopo 30 giorni invece viene corrisposto il 60% dello stipendio netto.

Infortunio sul lavoro a scadenza contratto

L’infortunio sul lavoro in caso di contratto a termine determinato, come abbiamo accennato non prevede in alcun modo la proroga di questo, a meno che non sia il datore di lavoro liberamente a voler rinnovare il contratto e disporre il rientro del lavoratore alla fine della malattia.

In ogni caso, l’indennità Inail verrà comunque corrisposta al lavoratore, anche se il contratto è in scadenza.
In caso di contratto in scadenza, la durata dell’infortunio non deve superare l’attività lavorativa prestata nell’ultimo anno, né i 180 giorni.
Quindi se si è stati assunti per soli due mesi, l’indennità pagata non sarà superiore ai 60 giorni.

Condividi subito
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Amazon Pixel