​Leggi di Bilancio, le novità più salienti

su
Gnius
immagine al post ​Leggi di Bilancio, le novità più salienti

Leggi di Bilancio, le novità più salienti, curiosi?
Agevolazioni assunzioni, Bonus prima casa, Bonus bebè cosa resterà per il 2018 di questi sgravi?
Quali stanziamenti cambiano e quali sono stati ridotti o cancellati?

Leggi di Bilancio

Una panoramica sulla Manovra Finanziaria conclusiva della Legislatura attuale e valevole per l’anno entrante.
Agevolazioni costruzione prima casa e altre misure soprattutto per il lavoro sono state riviste da questa Manovra.

Leggi di Bilancio confermato l’Ecobonus

L’Ecobonus viene confermato anche per il 2018 attraverso uno sconto fiscale più basso,
invece che il precedente 65% quello per il 2018 è del 50% dell’ammontare delle spese sostenute.

Il Bonus è valevole per:
– finestre
– caldaie a condensazione

Lavoro, Bonus nascite, Incentivi e Occupazione

La Riforma prevede misure per:
– Contratti statali
– Investimenti pubblici
– Ape Rosa
– Misure per i 18enni

Per i Contratti Statali vi sarà un aumento da 85 euro in busta paga per i dipendenti pubblici. Aumentano anche gli stipendi dei presidi che progressivamente saranno equiparati a quelli dei dirigenti pubblici, e l’aumento riguarderà anche gli stipendi dei professori.

Per quanto riguarda gli Investimenti pubblici vengono previsti 300 milioni nel 2018,
1,3 miliardi nel 2019 e 1,9 miliardi nel 2020 da concedere alle amministrazioni centrali e locali.
In arrivo anche misure come l’Ape rosa, questa è da destinarsi alle donne partorienti, non alle donne lavoratrici,
si tratta di un investimento di 6 mesi per figlio, per un massimo di 2 anni.

Poi vi sarà il Bonus 18enni da destinarsi al comparto della cultura che prevede 500 euro e probabilmente sarà rinnovato.

Sgravi per i giovani

Restando sui giovani la Riforma prevede per essi anche altre misure.
Uno stanziamento di risorse utile a finanziare gli sgravi per le assunzioni dei giovani.

Il costo è di 338 milioni nel 2018 per poi salire.
Lo sgravio dovrebbe configurarsi attraverso il taglio del 50% dei contributi per ogni nuovo assunto a tempo indeterminato.
La discussione di merito interessava l’età e l’ampiezza della platea sarà direttamente collegata al tetto di sconto,
che sarà probabilmente a 4.030 o a 3.250 euro.
Per il sud è assicurato.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi