Leasing Immobiliare per Privati per Acquistare la Prima Casa

su
Gnius
immagine al post Leasing Immobiliare per Privati per Acquistare la Prima Casa

Leasing Immobiliare per Privati  è un nuovo modo per acquistare la casa dei tuoi sogni.
Tanti vantaggi rispetto al mutuo che in alcuni casi possono essere consistenti.

Oggi vediamo in particolare come funziona il leasing immobiliare per privati e quali sono le varie caratteristiche.
Le possibilità per i privati, sia che vogliano comprare o vendere una casa o un immobile usando il leasing immobiliare.

Leasing Immobiliare per Privati

Il Leasing immobiliare per privati per la prima casa

Utilizzare il leasing immobiliare per acquistare la prima casa porta diversi vantaggi.
Il primo è che per chi non ha ancora compiuto i 35 anni ha la possibilità di richiedere un leasing per il 100% del valore dell’immobile.
Per secondo vantaggio c’è massimo della deducibilità delle tasse, che è di 8.000 €.

Il contro è che le rate del leasing possono essere un po’ più alte del relativo mutuo perché la durata del leasing è più corta del mutuo.
Però c’è una soluzione molto frequente, quella di dare la possibilità di prolungare il leasing o di accendere un mutuo per il valore mancante della fine del leasing.

Il leasing immobiliare per privati per la seconda casa

Un po’ diversa è la situazione per l’acquisto della seconda casa con il leasing immobiliare, ma non di tanto.
Le condizioni sono un po’ meno favorevoli.
Perché essendo una seconda casa solitamente il leasing non arriva mai nei 20 anni massimi.
Si attesta tra i 12 ed i 15 anni.
Il vantaggio migliore si ha se si acquista la seconda casa con un leasing immobiliare direttamente dal costruttore.
In questo caso viene pagata l’IVA al 4% e non al 10%, costo che va ad abbassare il valore finale del leasing.

Il leasing immobiliare per acquisto da un privato

Si può acquistare una casa, o un immobile, con il leasing immobiliare anche da un privato.
In questo caso bisogna trovare la finanziaria o la banca che favoriscono questi acquisti.
Oramai ce ne sono parecchie che fanno offerte sui leasing immobiliari molto buone.

In questo caso è probabile che la banca chieda una “rata d’inizio leasing” che va dal 10% al 30% del valore dell’immobile, questo perché potrebbero verificarsi la necessità di lavori di ristrutturazione riparazioni, e le banche, ovviamente, per limitare eventuali costi nascosti chiedono questa sorta di anticipo.

Il leasing immobiliare tra privati

Il leasing immobiliare tra privati quindi è possibile, ma potrebbero venir meno tutti quei vantaggi che il leasing immobiliare offre, ossia la possibilità di avere il 100% dell’importo finanziato e la deducibilità del 100% dalle tasse, fino ad un massimo di 8000€.

Rimane comunque uno strumento d’acquisto molto valido, e in molti casi molto più vantaggioso del mutuo. L’importante è quello di avere chiaro l’elenco dei costi e delle caratteristiche di questa modalità d’acquisto di una casa.

Ti potrebbero interessare anche: