Tipologia di carte PostePay

su
Gnius
immagine al post Tipologia di carte PostePay

Le carte Postepay, presenti sul mercato, sono di tante tipologie ed ognuna di esse riesce a contraddistinguersi per degli aspetti che sono tutti differenti tra di loro.
Tipologia di carte PostePay

Ecco cosa bisogna sapere quando si parla di Postepay e la tipologia che si sposa perfettamente con tutte le proprie esigenze.

 

La Postepay Classica

Per prima cosa occorre parlare della classica Postepay, ovvero quella semplice e di colore giallo.
Si tratta della versione basilare della carta che permette di:

  • effettuare diverse operazioni online quali acquisti e pagamento di bollettini;
  • ricaricarla in maniera differente lasciando un buon margine di scelta agli utenti stessi;
  • fare ricariche telefoniche e acquisti presso gli esercenti;
  • usufruire del circuito Visa Electron.

Si parla quindi di una serie di vantaggi che, dietro il compenso di cinque euro d’attivazione, permettono a chiunque di avere una buona prepagata sempre pronta ad essere utilizzata e priva di aspetti negativi di ogni genere, pronta ad avere un saldo postepay positivo!

Postepay IoStudio e Junior

Queste due tipologie di carte Postepay sono dedicate ad un pubblico molto giovane che frequenta la scuola superiore.
Nel caso della IoStudio, si parla di una prepagata completamente gratuita che viene consegnata ai giovani che frequentano la scuola e potrà essere utilizzata per diverse evenienze scolastiche.

Ad esempio questa carta potrà essere sfruttata per:

  • gite
  • pagamenti di musei ed altre uscite scolastiche
  • cinema e piccole spese

Si tratta di uno strumento abbastanza utile che riesce a fronteggiare le esigenze degli studenti.
Per quanto riguarda invece la versione Junior, questa Postepay permette ai bambini a partire dai dieci anni, fino ai maggiorenni, di poter sfruttare tutti i vantaggi della tessera come, ad esempio, possibilità di poter effettuare piccole spese online e non.

In entrambi i casi, queste due tipologie di carte Postepay potranno poi essere convertite in quella classica, che permetterà loro di continuare a sfruttare questo genere di prepagata senza dove fronteggiare complicazioni di ogni tipologia.

La Postepay Evolution

Una delle tipologie di carte Postepay maggiormente gettonata da parte degli utenti è l’Evolution, che rappresenta appunto uno strumento molto interessante che necessita di essere attentamente analizzato.

Questa carta, infatti, offre la possibilità di:

  • effettuare acquisti online e nei negozi reali;
  •  consente di sfruttare il codice IBAN per l’accredito dello stipendio o pensione;
  • comprare ricariche per il cellulare online;
  • sfruttare il circuito Mastercard;
  • inviare soldi ad altre Postepay Evolution e non solo.

Questa particolare carta offre quindi degli ottimi vantaggi a coloro che intendono sfruttare la stessa Postepay e che ne hanno posseduto un’altra versione.
Inoltre questa carta permette di effettuare prelievi presso ogni sportello ATM senza dover sostenere il fastidioso peso delle commissioni e lo stesso vale per gli accrediti.

Di conseguenza tale strumento risulta essere ideale per tutti coloro che lavorano e che vogliono essere in possesso di una carta prepagata semplice da utilizzare e che offra loro diverse funzionalità
Inoltre il costo annuale di dieci euro permette di mantenere attivo il conto della carta senza dover effettuare ulteriori operazioni abbastanza lunghe e complesse.

La doppia Postepay per la sicurezza

Coloro che temono che la sicurezza nell’utilizzo di una carta prepagata possa essere poco elevata, potranno rifarsi gli occhi grazie al prodotto che viene creato appositamente dalle Poste e che rappresenta una tipologia di carta Postepay che risulta essere molto utile e piacevole da usare.

Il nome di questo prodotto è Postepay Twin che risulta essere composto da due carte differenti tra di loro e che devono necessariamente essere collegate per poter essere sfruttate al massimo.
La Postepay Twin è composta da una prima carta il cui scopo principale risulta essere quello di garantire all’utilizzato la possibilità di inviare del denaro all’altra tessera.

La seconda, come facilmente intuibile, serve ad accumulare quel denaro ma attenzione ad un particolare dettaglio.

Questa carta risulta essere anonima e quindi si potranno portare al termine gli acquisti senza dover inserire dati personali online.
Questo aumenta il livello di sicurezza visto che tale carta previene l’eventuale furto di dati e di denaro in quanto la seconda carta prepagata potrà essere caricata della sola somma di denaro che deve essere usata per pagare.

Inoltre non sarà possibile accedere ai dati di quella principale, aumentando quindi il grande livello di sicurezza che deve essere sfruttato per poter effettivamente riuscire nell’intento di svolgere delle compere sfruttando il web.
Di conseguenza tale prodotto risulta essere in grado di garantire una sicurezza totale a coloro che temono di essere vittime di furti di dati e situazioni analoghe poco piacevoli da affrontare.

La versione Corporate e Business della Postepay

Esistono anche due tipologie di carte Postepay che fanno al caso proprio e che potranno essere adoperate senza alcuna preoccupazione.
In questo caso si parla della Business e della Corporate, che risultano essere molto simili ma che sono dedicate ad un pubblico completamente diverso tra di loro.

La prima tipologia di carta è infatti dedicata alle grandi imprese che vogliono offrire ai loro dipendenti una serie di vantaggi come, ad esempio, avere uno strumento che potrà essere adoperato da parte loro durante i viaggi di lavoro, con le imprese che dovranno farsi carico delle diverse spese che sono state affrontate da parte dello stesso dipendente.

La versione Business, invece, è adatta alle imprese ed ai singoli professionisti che vogliono mettere a disposizione uno strumento di pagamento che risulta essere abbastanza semplice da sfruttare.
In questo caso occorre parlare del fatto che la Postepay serve come mezzo per ricevere i diversi pagamenti che vengono effettuati da parte dei clienti.

In entrambe le tipologie di carte Postepay è possibile notare la presenza del codice IBAN della carta che perette di caricare il conto aziendale e di usufruire dei diversi fondi in esse presenti, che garantisce la possibilità di gestire, nel migliore dei modi, la propria contabilità aziendale, con incassi e spese che potranno essere sempre tenute sotto controllo online.

Ad ognuno al sua Postepay

Esistono anche diverse altre tipologie di carte Postepay che permettono di ottenere un grande vantaggio ma, quelle prima citate, risultano essere quelle maggiormente adoperate da parte di una persona che intende sfruttare la Postepay.

Di conseguenza è bene sempre ricordarsi che, prima di sfruttare questo genere di prodotto, sarà necessario effettuare un attento controllo su tutte le diverse caratteristiche che rendono uniche le varie versioni di carta prepagata Postepay attualmente esistenti.

Questo per evitare di sfruttare un prodotto che solo all’apparenza riesce a risolvere completamente tutte le proprie richieste mentre, in realtà, solo poche di queste potranno essere risolte sfruttando il suddetto strumento.
Grazie ad un controllo attento e preciso si potrà ottenere quindi un risultato finale di prima qualità sfruttando una di queste tipologie di carte ricaricabili e prepagate Postepay.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.