Passaggio Proprietà Auto tra Privati – Come Farlo da Soli fra Privati

su
Gnius
immagine al post Passaggio Proprietà Auto tra Privati – Come Farlo da Soli fra Privati

Passaggio Proprietà Auto tra Privati è possibile farlo? Come si fa? Quanto costa? Di cosa si ha bisogno?
Un bel po’ di domande, ma oggi giorno c’è necessità di risparmiare.

Passaggio Proprietà Auto tra PrivatiPassaggio Proprietà Auto tra Privati – Come funziona

Quando si vende la propria automobile ad un altro privato, oppure la si passa semplicemente ad un parente è importante che venga effettuato il passaggio di proprietà.
Il non effettuare questa procedura equivale a non essere effettivi padroni e proprietari del veicolo e può risultare in gravi sanzioni.
In molti si affidano a delle agenzie di professionisti per svolgere le pratiche del passaggio di proprietà.
In realtà il tutto è tranquillamente fattibile anche fra privati e senza alcun intermediario.

È importante che, prima avvenga la procedura di passaggio di proprietà, vengano effettuate le dovute verifiche da ambo le parti.
Bisogna verificare che il veicolo non abbia ipoteche o fermi su di esso ed ovviamente accertarsi dell’identità del proprietario.
Tutto questo può esser fatto richiedendo il certificato cronologico del veicolo al PRA.

Passaggio Proprietà Auto tra Privati – Documenti necessari

Altra precauzione importante e necessaria è di esser forniti della giusta documentazione.
Fondamentali sono la carta di circolazione ed il certificato di proprietà dell’auto.
Ovviamente il codice fiscale e la carta d’identità dell’acquirente (ed eventuale permesso di soggiorno).
Ricordatevi anche il modulo TT2119 che serve ad aggiornare la carta di circolazione, volgarmente nota come libretto.

Da qui in poi passerete ad occuparvi del vero e proprio passaggio di proprietà:
– In primo luogo si scende ad un accordo sul prezzo della transazione e si pone il tutto sotto forma scritta.
– In secondo luogo deve avvenire la sottoscrizione della dichiarazione di vendita.
Questo documento deve essere reso in un luogo dove è presente un pubblico ufficiale che autenticherà le firme.

Passaggio Proprietà Auto tra Privati – Dove va fatto

I luoghi più idonei a questo sono il PRA, il STA, la Motorizzazione, l’Ufficio anagrafe del vostro Comune o nello studio di un notaio.
Infine l’atto di vendita in un tempo limite di 60 giorni dalla sopra citata sottoscrizione deve essere trascritto nei registri pubblici presso PRA e Motorizzazione.
A questo punto viene prodotto un nuovo Certificato di Proprietà, che sarà digitale.
Intraprendere da soli e fra privati queste procedure quanto costa?

Facciamo due calcoli:
16€ per autenticare la sottoscrizione, massimo 48€ di imposta di bollo per la registrazione al PRA, 27€ di emolumenti al PRA, 9€ di diritti presso la Motorizzazione ed altre 16€ di imposta per aggiornare il libretto di circolazione.
Il tutto per un totale massimo di circa 116€.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi