Ecobonus 110% per la coibentazione del tetto. Come si richiede

su
Gnius
immagine al post Ecobonus 110% per la coibentazione del tetto. Come si richiede

L’ecobonus 110% per la coibentazione del tetto è tra le novità del Decreto Rilancio.
Infatti il Decreto Rilancio prevede un ecobonus e un sismabonus pari al 110% dal primo luglio 2020.
Determinate spese effettuate così per gli interventi potranno essere cedute all’azienda che effettua i lavori oppure detratte.
Le notizie però, fino a qualche tempo fa non ancora del tutto chiare a causa delle continue discussioni in Parlamento e per via della mancanza di linea guida da parte dall’Agenzia delle Entrate, sembrano oggi trovare finalmente risposta.

Ecobonus 110% per la coibentazione del tetto

Ecobonus 110% per la coibentazione del tetto come richiederlo

Stando alle ultime notizie precisate dal Governo, sarebbe possibile usufruire dell’Ecobonus al 110% anche per la coibentazione dei tetti.
Inizialmente nel provvedimento non era specificato se il bonus poteva essere richiesto per ristrutturare le superficie opache sia verticali che orizzontali, gruppo nel quale erano compresi le mura esterne della casa e i pavimenti del terrazzo.
Con l’ultima interpretazione dell’Esecutivo appare ormai chiaro che in questo ambito rientrano tutte le varie tipologie di coperture per le abitazioni sia esse oblique che orizzontali.
E’ quindi così possibile ricostruire il tetto grazie al nuovo sgravio fiscale pari al 110% ma soltanto alcuni interventi permettono di poter godere dell’incentivo statale.

In particolar modo è necessario che i lavori vengono svolti su almeno il 25% dell’abitazione e per la sua ristrutturazione dovranno essere utilizzati specifici materiali, per garantire l’isolamento termico, indicati dell’ENEA.
L’insieme degli interventi inoltre dovranno portare ad un miglioramento energetico della casa con conseguente aumento delle classi di efficienza.
Per poter usufruire dell’ecobonus 110% per la coibentazione del tetto è necessario registrarsi presso il portale ENEA ed accedere.

Soltanto una volta che si avrà inserito i propri dati anagrafici, quelli relativi all’immobile appena restaurato compilando anche gli allegati richiesti si potrà inviare la dichiarazione ed attendere una risposta.

I vantaggi dell’econobus

Grazie all’ecobonus 110% per la coibentazione del tetto sarà possibile vedere detratta l’intera somma spesa per la ristrutturazione dell’abitazione compresa la coibentazione del tetto.
Un provvedimento fortemente voluto per fronteggiare l’emergenza Coronavirus contenuto nel Decreto Rilancio.

Se vuoi saperne di più sui superbonus 110% leggi i nostri articoli per sapere cosa è il suberbonus 100% e le novità sul superbonus.

Condividi subito
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Amazon Pixel