Con quale banca fare un POS

su
Gnius
immagine al post Con quale banca fare un POS

Con quale banca fare un POS? Come si fa a scegliere la migliore soluzione?
Molti si chiedono con quale banca è meglio stipulare un contratto Pos, in realtà ci sono molte scelte.

Con quale banca fare un POSCon quale banca fare un POS

Sono sempre di più gli istituti bancari che mettono in campo diverse tipi di offerte per garantire la possibilità agli utenti di non pagare costi extra nella gestione della moneta elettronica e soprattutto per non pagare a loro volta delle commissioni troppo alte.
Esistono pos di banche diverse che hanno delle commissioni bancarie differenti.
Sono proprio le commissioni bancarie che posso mettere i commercianti in condizione di scegliere per un dispositivo,
piuttosto che per un altro.

Quanto costa un POS bancario

Il POS bancario può avere spese diverse.
Le spese del POS bancario dipendono dalle commissioni, dall’istallazione, dal costo fisso della transazione, dalla percentuale che si paga sul valore della transazione stessa.
Ogni banca avrà differenti offerte.
Il POS bancario Unicredit per esempio, esiste di varie tipologie ed ha costi diversi.
Le spese per il POS bancario Unicredit variano a seconda della necessità.
Innanzitutto, per quanto concerne le commissioni bancarie del Pos, il costo della commissione su base percentuale in base all’importo pagato col Bancomat è il 2,30% su Unicredit con le altre banche per un minimo di 17 euro,
con la commissione fissa sul transato; mentre con Pagobancomat si pagheranno 0,50 euro.

Invece, POS fisso con Unicredit costa 28,50 euro al mese e se si sceglie quello cordless bisogna calcolare il costo fisso di 100 euro,
40 euro per il POS cordless, 51 euro per la scheda oppure 50 euro se attivato sulla rete adsl.
La commissione resta del 2,30% a prescindere dalla tipologia di banca.

Le commissioni bancarie, visti i costi abbastanza alti, sono abbastanza facili da mantenere sotto controllo.
Perciò prima di noleggiare un POS bancario è opportuno verificare bene quali sono le condizioni e capire quali sono i costi che bisogna sostenere per questo tipo di servizio, sia per voi che per gli utenti della vostra attività commerciale.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.