Tasse sul comodato d’uso

su
Gnius
immagine al post Tasse sul comodato d’uso

Cosa si intende per comodato d’uso tassazione? Il tema del comodato d’uso e le tasse sul comodato d’uso dovrebbe interessare tutti coloro che hanno una proprietà e l’hanno ceduta con specifiche richieste al comodatario.

Tasse sul comodato d'usoTasse sul comodato d’uso

Esiste anche la tassa comodato d’uso gratuito ma cos’è la tassa sul comodato d’uso?
Per capirlo occorre osservare la tassa registrazione contratto comodato d’uso gratuito ed il comodato d’uso imposta di registro,
come occorre parlare del comodato d’uso oneroso tassazione.
Qui troverete il fac simile per la disdetta del comodato gratuito, nel caso vi occorresse.

Riduzione Imu comodato: Le condizioni

La legge di Stabilità del 2016 e la circolare n.1/DF del 17 febbraio 2016, sono due specifiche norme e circolari che vanno a definire i requisiti e i campi di applicazione della riduzione del 50% della base imponibile di Imu e Tasi e interessano il comodato d’uso.
Può essere impiegato dai proprietari di un unico immobile oppure che possiedano due immobili nel medesimo comune uno dei quali deve essere adibito ad abitazione principale.

L’immobile o gli immobili devono essere ubicati nel medesimo comune dove il proprietario deve avere la residenza e la dimora abituale.
Con il termine immobile si intende un appartamento o un immobile ad uso abitativo,
inoltre vengono considerate anche le pertinenze che riguardano i limiti previsti per l’abitazione principale

Le riduzioni delle tasse

Il possesso di un altro tipo di proprietà come un terreno agricolo ad esempio,
un’area edificabile o un capannone non esclude la possibilità di godere della riduzione del 50% sul pagamento delle tasse.
Solo se gli immobili ad uso abitativo siano massimo 2, situati come detto in precedenza nel comune di residenza del proprietario e uno dei due risulti essere la sua abitazione principale.

La riduzione viene applicata anche agli immobili storici, quindi nel caso di un immobile storico ceduto in comodato d’uso gratuito la base imponibile viene ridotta al 25%.
Il comodato d’uso si applica unicamente tra figli e genitori, non è valido tra parenti al di là del primo grado.
Risultano esclusi i comodati per le abitazioni di lusso di cui alle categorie catastali A1, A8 e A9.
Al fine di beneficiare della riduzione della base imponibile,
il proprietario dovrà attestare il possesso dei requisiti al comune attraverso un apposita dichiarazione

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi