Obiettivo educazione finanziaria. Si inizia il 1° ottobre, scopri come partecipare

su
Gnius
immagine al post Obiettivo educazione finanziaria. Si inizia il 1° ottobre, scopri come partecipare

Si chiama Mese dell’Educazione finanziaria e nel 2018 ha portato in tutta Italia, coinvolgendo oltre 120 città e 108 organizzazioni per un totale di quasi 200 soggetti coinvolti, ben 350 eventi divulgativi sul tema della finanza e dell’economia. Sono solo alcuni dei dati, ma fotografano alla perfezione il successo riscosso lo scorso anno e che verrà replicato anche quest’anno a partire dal 1° ottobre.

mese educazione finanziaria 2

Cos’è il Mese dell’Educazione finanziaria

Si tratta di un’iniziativa promossa dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria il cui obiettivo è quello di fornire attraverso eventi culturali, seminari informativi, giornate di gioco, spettacoli e formazione delle occasioni di apprendimento di qualità e senza alcun costo per poter accrescere le proprie conoscenze sulla gestione e sulla programmazione delle risorse economiche personali e familiari.

Inoltre, anche quest’anno la prima settimana dell’evento coinciderà con i lavori della World Investor Week, il forum mondiale che raccoglie le autorità di controllo dei mercati finanziari.

Perché partecipare al mese dell’educazione finanziaria

In questa fase ancora embrionale del Mese dell’educazione finanziaria l’attenzione è totalmente rivolta verso coloro che dovranno mettere in scena i singoli eventi. Potranno infatti partecipare indistintamente Associazioni, Istituzioni, Imprese, Università, Centri di Ricerca, Scuole, Fondazioni, Pubbliche Amministrazioni e qualsiasi altra organizzazione che desideri impegnarsi e confrontarsi sul campo dell’educazione finanziaria. Inoltrare la propria candidatura è davvero semplice, basta visitare il sito dedicato e seguire pochi e brevi step. Per farlo c’è tempo fino al 13 settembre 2019.

Aderire all’iniziativa darà ai partecipanti la possibilità di utilizzare il logo e di comparire nella promozione su scala nazionale dell’evento così da garantire agli organizzatori di singole iniziative una maggiore visibilità e favorire l’efficacia delle azioni attraverso il coordinamento con gli altri soggetti partecipanti.

Prima di sottoporre la domanda è tuttavia consigliabile prendere visione dell’identikit delle associazioni “tipo” e delle linee guida.
Tutte le iniziative e tutti i soggetti che verranno giudicati idonei saranno inseriti nel calendario degli eventi e saranno poi disposizione di tutti.

A disposizione di tutti i partner giudicati idonei e che quindi avranno un ruolo attivo in qualità di promotori e organizzatori di eventi – lo staff de il Mese dell’Educazione Finanziaria metterà a disposizione una chat per avere un contatto costante e una serie di strumenti interattivi per massimizzare la comunicazione sugli eventi ed entrare in contatto con altri promotori con l’auspicio di poter dare vita a delle sinergie in grado di costruire qualcosa di bello.
Qualcosa che conti, davvero.

Contatti

Per ulteriori informazioni:
sito web: www.quellocheconta.gov.it
email: educazionefinanziaria@mef.gov.it

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi