F24 Predeterminato e Agenzia delle Entrate

su
Gnius
immagine al post F24 Predeterminato e Agenzia delle Entrate

Per semplificare alcuni versamenti obbligatori da fare sono stati predisposti alcuni modelli F24 Predeterminato e Agenzia delle Entrate ha collaborato per effettuare il pagamento semplificato.

F24 Predeterminato e Agenzia delle Entrate
Il modello F24 predeterminato Agenzia delle Entrate permette ai contribuenti di accedere a una serie di F24 appunto già compilati,
dove sono presenti tutte le tasse e i tributi che bisogna versato all’Inps o allo Stato.
Quindi è necessario comprendere con F24 predeterminato cosa ci si può fare e cosa sia nello specifico.

F24 Predeterminato e Agenzia delle Entrate

Per la Tasi e l’IMU ad esempio, che presenta un importo superiore ai mille euro si può utilizzare il modello F24 precompilato
per eseguire così il pagamento con addebito diretto sul bancomat,
tramite contanti o assegni, o direttamente con il proprio conto corrente postale o bancario.
Questo modello precompilato può essere utilizzato solo nel caso in cui non ci sia bisogno di effettuare un F24 predeterminato compensazione,
in questo caso bisogna utilizzare un nuovo modello e provvedere successivamente a segnalare il codice per la compensazione dei crediti.

Il modello predeterminato editabile è un’altra possibilità negata a chi vuole utilizzare questo strumento.
Infatti, i modelli F24 sono messi a disposizione per chi ha la partita IVA, per gli artigiani e commercianti e per chi deve pagare l’IMU e la TASI,
tuttavia questi non possono essere modificati.
Per qualunque modifica bisognerò provvedere alla compilazione di un F24 vuoto inserendo successivamente i codici tributo relativi.

F24 predeterminato dove si paga?

Il pagamento per chi non è titolare di una partita IVA può essere effettuato presso gli Sportelli dell’Agenzia delle Entrate e di Riscossione,
presso gli uffici postali o gli sportelli bancari attraverso Conto Corrente o Pagobancomat.
Al contrario, i titolari di Partita IVA devono provvedere a fare il pagamento online del F24 predeterminato.

F24 predeterminato come si paga

Il modello F24 predeterminato si può pagare in modalità telematica attraverso il proprio home banking,
questo vale per tutti i commercianti, artigiani e possessori di partita IVA.
Il modello F24 predeterminato può essere anche accreditato attraverso il sistema telematico direttamente al proprio conto corrente bancario.
Per coloro che non hanno la partita IVA, questo può essere stampato e pagato presso gli sportelli bancari o postali, oppure direttamente agli sportelli dell’agenzia delle entrate.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi