Tassi di interesse negativi sul conto corrente. Le critiche.

su
Gnius
immagine al post Tassi di interesse negativi sul conto corrente. Le critiche.

I tassi di interesse negativi sul conto corrente non piacciono a chi li dovrà subire, ma ancor meno piacciono agli esperti e tecnici della finanza.
I tassi negativi non sono una novità del sistema bancario europeo, la Bce, la Banca Centrale Europea, applica già un tasso negativo dello 0,75% sui depositi.

Tassi di interesse negativi sul conto corrente.
La banca tedesca Volksbank ad esempio applica un tasso negativo del -0,5% su tutti i conti correnti che hanno più di 100mila euro.
La banca Ubs Svizzera invece applica un tasso negativo dello -0,75% sui conti correnti che hanno più di 2 milioni di franchi svizzeri (1.821.000 euro).
Anche in Danimarca la Jyske Bank e la Sydbank  applicano un tasso negativo dello 0,75% per i conti correnti più ricchi.

Le critiche ai tassi negativi

Quando la Bce ha imposto i tassi negativi le banche italiane hanno aumentato le spese del conto corrente e aumentato le commissioni sulle operazioni sul conto.
La scelta di Unicredit di impostare dei tassi negativi sui conti correnti quindi non va vista come una novità, ma quanto ad un adeguamento alle scelte della Bce.
Ma questo adeguamento non piace a tutti.
Il commento dei tecnici finanziari di Mediobanca è abbastanza chiaro:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Amazon Pixel