Conto Corrente Bancario o Postale?

su
Gnius
immagine al post Conto Corrente Bancario o Postale?

Devi aprire un conto corrente per tenere i risparmi, quelli delle banche sono buoni ma quelle delle Poste Italiane ti sembra meglio.
La domanda è una delle più antiche di sempre: Meglio aprire un conto corrente bancario o postale?
Conto Corrente Bancario o Postale
Vediamo le caratteristiche principali dei conti correnti bancari, che sicurezze ci sono e come vengono usati.
Vediamo poi il conto corrente Postale, con le relative caratteristiche e come viene usato.

Conto corrente bancario o postale : cosa scegliere?

Le differenze tra un conto corrente bancario e un conto corrente postale sono sul piano dei costi e dei servizi offerti. Ogni utente, prima di effettuare la scelta, deve considerare con attenzione le proprie esigenze.

Un conto corrente bancario prevede spese di gestione maggiori, ma allo stesso tempo offre migliori soluzioni di garanzia e flessibilità.  Il Banco Posta infatti non è una banca, e in quanto tale non è provvista di un’autonomia di patrimonio o riserva minima fissa di denaro. Non aderisce quindi al FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi).

Vantaggi e svantaggi del conto corrente bancario

Il conto corrente bancaria prevede degli accessi a servizi internazionali, come carte di credito e bancomat.
Si possono richiedere carnet di assegni bancari con il quale pagare somme importanti.
Tutte le banche hanno servizi di internet banking, dove poter fare operazioni di pagamenti e ricariche online.

I costi dei conto correnti bancari sono spesso elevati, una volta erano coperti dagli interessi sul conto,
oggi un conto corrente può tranquillamente arrivare a costare anche 300€ l’anno.

Vantaggi e svantaggi del conto corrente postale

Tra i primi motivi del successo ottenuto da Banco Posta c’è sicuramente la diffusa capillarità degli uffici,
ampiamente presenti su tutto il territorio nazionale.
Inoltre ha saputo ben incrementare negli anni le offerte dei prodotti finanziari, ampliando soprattutto la gamma dei conti online.
Il conto corrente postale è da sempre tra i più economici.

La situazione cambia in anni più recenti.
Molte banche hanno immesso sul mercato conti correnti a costo zero, che di fatto hanno enormemente ridimensionato i benefici del conto postale.
Altro punto a sfavore, Banco Posta non è in grado di emettere assegni negoziabili, in grado di essere riscossi in qualsiasi banca,
anche se questa cosa sta cambiando.
Gli Banco Posta difatti permette ai clienti di emettere solo assegni postali.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Leggi anche:

One thought on “Conto Corrente Bancario o Postale?”

  1. Pingback: richiesta carta di credito
  2. Trackback: richiesta carta di credito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi