Come si paga il bollo auto con PagoPA

su
Gnius
immagine al post Come si paga il bollo auto con PagoPA

Sappiamo da tempo che da quest’anno il bollo auto si potrà pagare solo usando il sistema PagoPA della pubblica amministrazione.
Ma come si paga il bollo auto con PagoPA?
Per aiutare soprattutto chi non ha familiarità con i sistemi di pagamento online ho pensato di creare questa guida per pagare il bollo con PagoPA fino all’inserimento dello SPID, da cui parte l’effettiva transazione.

Come si paga il bollo con PagoPA dal sito ACI

Per mostrare come si paga il bollo auto con PagoPA ho eseguito tutti i passaggi iniziando dal sito dell’ACI, per poi proseguire fino a dove mi è stato possibile.
Ho messo tutti i link, scritto tutti i dati e tutti i pulsanti da premere, con le immagini di ogni schermata, così è più facile per tutti confrontare quello che si sta facendo con quello che ho fatto io.
Vi ricordo che per pagare il bollo auto con PagoPA è obbligatorio avere un account SPID.
Bene, iniziamo con la guida:

I dati del veicolo

Per pagare il bollo auto dal sito ACI (questo è l’indirizzo: https://bollo.aci.it/#/main/home ), non  c’è bisogno di registrarsi, infatti se non siete  registrati sul sito ACI potete comunque pagare il bollo auto cliccando sul pulsante “Prosegui inserendo i dati”.
Bisogna prima di tutto inserire la targa del veicolo, il tipo di veicolo e la regione.
Fatto questo basta cliccare sul pulsante “Vuoi pagare il bollo?”.
bollo auto PagoPA ACI

Riepilogo dei dati del veicolo

Si passa così alla pagina di riassunto, controllate bene se i dati del veicolo corrispondono, data di immatricolazione, KW e la classe Euro (che è descritta come “Normativa CEE antinquinamento”).
Attenzione al messaggio:

I dati di alcuni pagamenti effettuati tramite canali non gestiti da ACI, per il periodo tributario in corso, potrebbero ancora non essere visualizzati. In tal caso è indicato l’importo del bollo, comprensivo di eventuali sanzioni e interessi, ma non è escluso che il pagamento sia già stato correttamente effettuato. Gli importi relativi a sanzioni e interessi sono quelli calcolati alla data odierna.

Vuol dire che i dati dei pagamenti dell’anno corrente non sono presenti sul database dell’ACI, e potreste pagare due volte lo stesso bollo.
Se avete il dubbio di aver già pagato non proseguite e controllate bene, perché non è facile riavere indietro i soldi spesi e non possono essere usati per l’anno prossimo.
bollo auto PagoPA ACI 2

Attenzione: vi ricordiamo la cifra da pagare col nuovo bollo auto può variare da regione a regione, come vedete dall’immagine nel lazio si paga 2,83€ a Kw e non 2,58€ a Kw.

I vostri dati anagrafici

Si passa ora alla pagina successiva, dove dovrete inserire i vostri dati anagrafici per proseguire.
Inserite tutti i dati anagrafici, e si anche io trovo strana la differenza tra “persona fisica sesso maschile” e “persona fisica sesso femminile”.
I campi da inserire sono tutti obbligatori tranne il numero di telefono, quindi armatevi di pazienza.
bollo auto PagoPA ACI 3

Il passaggio al sistema PagoPA

Una volta compilato correttamente il form vi appare la schermata che vi mostra come effettuare il pagamento.
Se cliccate sul pulsante blu “Conferma” sarete reindirizzati sulla piattaforma di PagoPA per il pagamento.

Il pagamento con PagoPA

A questo punto dovete effettuare il login con il vostro account SPID , se non avete ancora un account SPID dovrete richiederlo ed è una procedura che richiede tra invio e conferma un paio di giorni quindi vi fermate qui, invece se avete già un account SPID  potrete effettuare il pagamento con il metodo che vi è più comodo, per addebito diretto sul conto corrente oppure tramite carta di credito.
Al termine del pagamento sarete reindirizzati sul sito dell’ACI dove potrete scaricare la ricevuta di pagamento del bollo ed ovviamente il bollo auto per l’anno in corso.

PagoPA scelta SPID

 

Conclusioni

Questa è la breve guida su come si paga il bollo auto con PagoPA, mi spiace non aver potuto mostrare le schermate del sistema di PagoPA per il pagamento del bollo auto, ma purtroppo non è mi è possibile al momento.
Più avanti aggiungerò anche questa parte della procedura per il pagamento del bollo auto.
Alla fine della fiera, rispetto all’anno scorso, si è aggiunto un passaggio ulteriore per effettuare il pagamento, un po’ come funziona con PayPal o con i sistemi di pagamento online con le carte di credito, che può sembrare una complicazione ma, se ci pensiamo bene, dovrebbe evitarci problemi in futuro di cartelle esattoriali per errori nel pagamento del bollo auto che potrebbero anche non dipendere da noi, e magari anche smettere di domandarci perché dobbiamo pagare il bollo auto quando incappiamo in problemi causati da malfunzionamenti della burocrazia.
Un piccolo sforzo che dovrebbe garantirci un po’ più di serenità negli anni futuri.

 

Condividi subito
Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Amazon Pixel