Spese scolastiche detraibili dalle tasse, quali sono?

su
Gnius
immagine al post Spese scolastiche detraibili dalle tasse, quali sono?

Ricordatevi che le spese scolastiche detraibili dalle tasse, quindi conservate bene le ricevute.
Alcune delle spese scolastiche possono essere portate in detrazione con il modello 730 e,
rispetto agli scorsi anni, l’importo detraibile è stato innalzato a 717,00 euro, consentendo, quindi, di trarre maggiore beneficio.

Spese scolastiche detraibili dalle tasse

Spese scolastiche detraibili dalle tasse

Quindi quali spese scolastiche sono detraibili dalle tasse?
Con il modello 730 è possibile portare in detrazione diverse spese sostenute in ambito scolastico.

Per ogni figlio, è possibile detrarre il 19% delle spese sostenute per la frequenza di:
– asili nido sia pubblici che privati;
– la scuole d’infanzia;
– scuole elementari,
– la scuola secondaria di primo grado;
– scuola secondaria di secondo grado.

Tra le spese detraibili ci sono:
1. tasse di iscrizione e frequenza;
2. servizio di mensa scolastico;
3. gite di istruzione;
4. contributi volontari ed erogazioni liberali;
5. contributi per l’ampliamento dell’offerta formativa, come, ad esempio, corsi di lingue straniere o di teatro;
6. pre e post scuola;
7. spese per l’assicurazione;
8. assistenza al pasto.

Non rientrano nella detrazione fiscale le spese sostenute per il servizio di trasporto scolastico, lo  scuolabus,
e per l’acquisto di materiale di cancelleria e testi scolastici per le scuola medie e superiori.

Documenti da conservare delle spese scolastiche

Ai fini della detrazione IRPEF 19%, l’Agenzia delle Entrate raccomanda di conservare ricevute di pagamento, bollettini postali e bonifici relativi alle spese sostenute per la frequenza scolastica e per il servizio di mensa,
indicando chiaramente:
– beneficiari dell’importo;
– causale del versamento;
– nome dell’istituto scolastico;
– nome dell’alunno.

Si consiglia di presentare anche qualsiasi altro documento con cui l’istituto scolastico, il Comune o eventuali società esterne certifichino di aver incassato gli importi da voi versati.

Quanto recuperi dalle spese scolastiche

Come accennato, il limite massimo è stato fissato, quest’anno, a 717,00 Euro e, pertanto,
si possono detrarre fino a 136,23 Euro per studente.
Pare, inoltre, che l’importo delle spese scolastiche detraibili sia destinato ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni, permettendo alle famiglie di scaricare dalle tasse fino a 786,00 Euro di spesa il prossimo anno e 800,00 Euro nel 2019.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi