Fac Simile lettera disdetta POS

su
Gnius
immagine al post Fac Simile lettera disdetta POS

La lettera disdetta POS bancario è reperibile come Modulo anche in rete che si chiama Fac Simile lettera disdetta POS.
Per quali ragioni richiedere la lettera disdetta POS banca o la lettera recesso POS?

Fac Simile lettera disdetta POSUna panoramica su questa funzione e sulle ragioni che spingono a richiedere la lettera disdetta contratto POS.

Fac Simile lettera disdetta POS

Il POS, è oggi uno strumento necessario all’interno di un’attività commerciale,
difatti molti esercenti prediligono l’impiego della carta di credito,
di una carta prepagata o di un bancomat per poter far pagare gli acquisti.
Il POS è uno strumento che senza dubbi consente un aumento delle vendite,
perché nel caso una persona non abbia con sé contanti sufficienti per effettuare un acquisto sul momento può decidere di pagare il prodotto attraverso il POS.
Dunque, si tratta di uno strumento installato in una qualsiasi attività commerciale per consentire pagamenti veloci e sicuri attraverso bancomat e carte di credito.

Come effettuare la disdetta del POS

Se si è chiusa l’attività commerciale o si è cambiata banca e si intende fare la disdetta del contratto del POS,
occorre tenere conto delle clausole contrattuali stipulate con la banca stessa.
Anzitutto il POS deve risultare integro e non deve essere stato rovinato durante l’impiego,
altrimenti al momento della disdetta si andrà a pagare anche il costo dell’apparecchio.

Dunque se il POS è integro e non presenta nessun tipo di problema, si può chiedere il recesso che può essere invocato o tramite lettera da presentare direttamente ad un impiegato della banca,
tenendone per se una copia e facendo firmare un documento valido per entrambi che riguarda l’avvenuta ricezione del POS,
oppure si può scegliere di inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno direttamente alla banca che ha fornito in dotazione questo strumento.

In tutti e due i casi, la banca trattiene il pagamento mensile del POS, e in alcuni casi potrà richiedere il pagamento di una somma per rimuovere il POS dal locale commerciale.

Fac Simile lettera disdetta POS – Bozza

Quindi basterà seguire la linea guida della bozza che trovate di seguito, inserite i vostri dati che troverete sul contratto del POS.
Inoltre potrete anche consegnare la lettera con Raccomandata a Mano, però ricordate di fare due copie originali dove su una vi dovrete far firmare per ricevuta la ricezione dall’impiegato della banca dove la consegnerete.
Tuttavia avete anche un’altra possibilità, inviare una PEC in banca, questa varrà come raccomandata a tutti gli effetti.

Spett.
Banca
(Nome e indirizzo che trovate sul contratto)

Oggetto: Disdetta del contratto POS n. __________________________

Con la presente il sottoscritto ____________________________________________
nato a _________ il ________ e residente a __________________ in via _______ n. ____ C.F. _________________________________________________

CHIEDE

Formale disdetta del contratto in oggetto, stipulato in data __________________________.
La presente é inviata con raccomandata A/R e nel momento del ricevimento della ricevuta di ritorno quindi, mi riterrò non più obbligato in alcun modo nei vostri confronti, ancor più di pagamenti non giustificati nel contratto e penali.

Per eventuali comunicazioni:
Tel.:
E-mail:

Cordiali saluti
Luogo e Data
Firma

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.