Moleskine Azioni e Prezzo delle Azioni in Borsa

su
Gnius
immagine al post Moleskine Azioni e Prezzo delle Azioni in Borsa

Vediamo oggi l’andamento di uno dei marchi più famosi della cancelleria: Moleskine Azioni e prezzo delle azioni in borsa stanno subendo oscillazioni.
Analizziamo la storia di queste azioni per capirne meglio l’andamento anche nei prossimi mesi.
moleskine azioni e prezzo delle azioni in borsaNon brilla in modo particolare la storia delle azioni Moleskine in Borsa.

Ad oggi sono lontani i fasti a dir la verità effimeri del debutto, quando l’azienda dei taccuini sbarcò sul mercato
era l’inizio di aprile del 2013 e il titolo valeva ben 2,3 euro.

Dopo meno di dieci giorni le azioni erano già scese sotto i 2 euro e oggi, un anno e mezzo più tardi, si attestano intorno a 1,1 euro.
In lieve risalita dopo il minimo toccato ad inizio ottobre di quest’anno, quando il titolo si è trovato a cavallo di quota 1 euro.
Dall’esordio in Piazza Affari ad oggi è stata una discesa inesorabile per le azioni Moleskine.

Moleskine Azioni e Prezzo delle Azioni in Borsa in calo. Come si spiega?

Il parere da parte degli esperti sembra essere unanime.
La quotazione iniziale è stata troppo alta per una società che non può contare su un business strutturato e articolato.

A rendere ancora più difficile il cammino di Moleskine ci ha pensato il piano industriale al 2016.
Presentato lo scorso marzo è stato criticato da gran parte degli analisti che lo hanno giudicato al di sotto delle attese.

La conseguenza immediata era stato il cambio di giudizio da parte degli esperti di Mediobanca, modificato da  outperform a underperform.
Gli esperti  ritengono dunque che le azioni avrebbero fatto peggio del mercato.

Inoltre era stato abbassato pure il prezzo obiettivo delle azioni, da 2,10 euro a 1,58 euro.
A poco è servito il cambio di rotta di Mediobanca, che già poche settimane più tardi aveva riportato il giudizio da underperform a neutral,
con conseguente lieve rialzo del prezzo delle azioni stabilito a 1,66 euro.

Tuttavia Moleskine è riuscita a centrare gli obiettivi fissati per il primo semestre 2014, chiudendo con 41 milioni di euro di ricavi.
Il MOL (margine operativo lordo) è stato di 11,7 milioni, con un indebitamento finanziario di 17,4.

Questi risultati sono serviti, secondo Mediobanca, a ristabilire “un clima positivo nella comunità finanziaria”.
Gli investitori avevano accolto con non poco pessimismo il piano industriale presentato ad inizio primavera.

Non bisogna lasciarsi andare a facili entusiasmi però, sempre secondo il parere di Mediobanca che, pur ritenendo che il management di Moleskine “sia sulla strada giusta”, considera il cammino solamente all’inizio.

Moleskine Azioni e Prezzo delle Azioni in Borsa – Il futuro è in salita

La quotazione di Borsa raggiunta al momento impedisce al socio di riferimento di Moleskine di uscire dall’azionariato,
seguendo quelle che sono le logiche di investimento veloce di questo tipo di fondi.

A controllare la Moleskine è una holding con sede in Lussemburgo, la Appunti sarl, che è controllata a sua volta da Synetgra Capital,
gestita da Marco Ariello che è anche consigliere di amministrazione di Moleskine.

Syntegra, comunque, si è potuta consolare con i soldi incassati dalla quotazione in Borsa di Moleskine al mega-prezzo di 2,3 euro.
Per uno totale, si parla, di circa 160 milioni di euro.

Un bel gruzzolo, che renderà meno ansiosa l’attesa di tempi migliori, e che permette investimenti sul marchio.
Il futuro quindi non è roseo, ma non è sicuramente nero.
Chi punta sulla crescita dell’azienda dovrà vivere momenti di ansia, ma la strada è quella giusta.
Se continua così per guadagnare in maniera importante sulle azioni bisognerà aspettare il giusto tempo.

Riassumendo le Azioni Moleskine rimangono azioni da tenere d’occhio.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *