Modulo Bonifico Bancario Intesa Sanpaolo

su
Gnius
immagine al post Modulo Bonifico Bancario Intesa Sanpaolo

Il bonifico è il modo più sicuro di trasferire denaro da un conto corrente bancario Intesa Sanpaolo ad un’altro di qualsiasi banca.
Non sempre però è così immediato nella compilazione, vediamo oggi il Modulo Bonifico Bancario Intesa Sanpaolo.
Modulo Bonifico Bancario Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo mette a disposizione dei suoi clienti una serie di importanti servizi finanziari.
Il bonifico bancario è uno degli strumenti più utilizzati tra i servizi proposti da Intesa San Paolo.

Questo ottimo strumento permette di compiere operazioni bancarie a favore di terzi o di se stessi appoggiandosi ad un conto corrente o utilizzando dei contanti.

Dal portale di Intesa San Paolo è possibile compilare ed inviare dei bonifici bancari.
Per accedere al sito è necessario essere in possesso delle credenziali di accesso ed essere intestatari di un conto.

Una volta effettuato il login è possibile selezionare dal menù il servizio “Bonifico europeo” e disporre un pagamento verso tutte le banche aderenti al “programma SEPA”.
Il programma SEPA è un programma che unifica i servizi base dei 27 paesi dell’UE, i Paesi dell’EFTA e il “Principato di Monaco”,
semplificando le interazioni e la tracciabilità delle operazioni bancarie.

Come compilare il modulo bonifico bancario Intesa Sanpaolo

Per effettuare il bonifico bancario Intesa Sanpaolo è necessario compilare un modulo.
Per completare il modulo per un bonifico SEPA bisogna avere i dati del destinatario;
nome e cognome o la ragione sociale,
il codice IBAN un codice unico internazionale che identifica ciascun conto bancario.
Ovviamente, va anche specificato l’importo che si desidera inviare.

A questo punto sarà necessario compilare la data regolamento ossia la data in cui l’importo sarà riversato alla banca beneficiaria.
Se l’operazione fosse eseguita per conto di un terzo soggetto e superi i 5000 € è obbligatorio valorizzare anche il campo “Operatività conto terzi”.
A questo punto si cliccherà su “continua” e si verificheranno i dati inseriti.

Se tutto è corretto, per concludere l’operazione di bonifico, si dovrà inserire il codice O-Key e cliccare su “Conferma bonifico”.
A questo punto, il bonifico verrà preso in carico e le relative comunicazioni verranno inoltrate nell’area “Documenti e Contratti”.

Per effettuare un bonifico bancario il cui ordinante sia diverso dall’intestatario del conto corrente, si può valorizzare per operazioni fino a 5000 € il campo “Debitore Effettivo”.
Per effettuare operazioni d’importo superiore a 5000 € si dovrà valorizzare il riferimento “Operatività conto terzi”.
Andranno in questo caso indicati i dati anagrafici di tutti i soggetti per cui si esegue l’operazione,
queste informazioni verranno riportate nel campo “Debitore Effettivo”.
Indicando “Creditore Effettivo” è possibile dichiarare che l’intestatario del bonifico non coincide con l’intestatario del conto ricevente.

Modulo bonifico bancario Intesa Sanpaolo – Come revocare un bonifico

Confermato il bonifico, si attuerà l’elaborazione dell’ordine.
L’invio del pagamento all’istituto di credito beneficiario avverrà alle ore 17,30 del giorno in cui è avvenuta l’esecuzione.
Intesa San Paolo permette ai suoi clienti di procedere alla revoca del bonifico disposto entro le ore 17,30 del giorno di esecuzione.

Chi desiderasse revocare un’operazione dovrà accedere all’apposita funzione “Revoca bonifici”.
Il passo successivo è selezionare la voce “Bonifico europeo”.
Cliccando sul tasto “Revoca” posto accanto alla disposizione di bonifico si desidera annullare.
La conferma per rendere effettiva la revoca, è necessario inserire il codice O-Key e fare click sul tasto “Revoca Bonifico”.

Speriamo che seguendo passo passo la nostra guida sia facile compilare il modulo bonifico bancario Intesa Sanpaolo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *